12 gennaio 2018

Proroga SISTRI 2018

Confermata la proroga e introdotto un nuovo articolo

 

La legge 205/2017 conferma la proroga a fine 2018 del periodo transitorio in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del D.Lgs. 152/06, nel testo previgente alle modifiche apportate dal D.Lgs. del 3 dicembre 2010, n. 205, nonché le relative sanzioni.

In sostanza quindi:

  • continua ad applicarsi il cd. doppio binario che prevede la tenuta dei registri in modalità cartacea e, per gli obbligati, anche con il sistema informatico.
  • durante questo periodo non si applicano le sanzioni per mancata o errata tenuta del registro cronologico o della scheda SISTRI
  • l’iscrizione al SISTRI rimane comunque obbligatoria e sono previste sanzioni per la mancata iscrizione e per l’omesso versamento del contributo.

 

La legge aggiunge inoltre un nuovo art. 194-bis al D.Lgs. 152/06 con il quale stabilisce (al comma 5) i criteri che il Ministero dell’Ambiente deve rispettare nella definizione tramite apposito Decreto delle procedure per recuperare i contributi dovuti per il SISTRI e non corrisposti e per le richieste di rimborso o di conguaglio da parte di utenti del SISTRI. Il rispetto di tali procedure e la regolarizzazione della posizione contributiva, porteranno all’estinzione della sanzione di cui all’articolo 260-bis, comma 2 senza il pagamento di interessi.

L’art. 194-bis chiarisce che al contributo previsto dall'articolo 7 del regolamento di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 30 marzo 2016, n. 78, si applicano i termini di prescrizione ordinaria previsti dall'articolo 2946 del codice civile (ovvero 10 anni).

 

 

Adeguatevi alle novità introdotte con    

 

 

Per assistenza o maggiori informazioni: 0461 554165    |    info@consul-tec.it

SISTRI gestione rifiuti rifiuti

ARGOMENTI CORRELATI

ALBO GESTORI AMBIENTALI: scadenza iscrizioni cat. 2-bis
In scadenza a fine 2020 le iscrizioni al registro dell'Albo in cat. 2-bis. Necessario verificare l'iscrizione ed eventualmente rinnovarla.
RESPONSABILI TECNICI: aggiornamenti sulle verifiche di idoneità
Riaperte le sedute d'esame per la verifica di idoneità del Responsabile Tecnico con nuovi quiz
COVID-19: gestione dei rifiuti costituiti da DPI (guanti e mascherine)
L’ordinanza del 10 aprile 2020 stabilisce in modo chiaro come gestire i rifiuti da DPI