29 aprile 2020

COVID-19: gestione dei rifiuti costituiti da DPI (guanti e mascherine)

L’ordinanza del 10 aprile 2020 stabilisce in modo chiaro come gestire i rifiuti da DPI

 

Con l’apertura delle aziende nasce l’esigenza di chiarezza sulla corretta gestione dei rifiuti costituiti da DPI, guanti e mascherine, aspetto delicato se si ragiona in ambito produttivo e se si considera il rischio infettivo potenziale che tali materiali portano con sé a seguito del virus COVID-19.

Il Presidente della Provincia di Trento Fugatti con l’ordinanza del 10 aprile 2020, al punto 5, stabilisce in modo chiaro che tali rifiuti devono essere raccolti come rifiuto indifferenziato confezionati e sigillati con almeno doppio sacchetto.

La stessa indicazione può essere applicata ai panni carta utilizzati per il lavaggio/igienizzazione delle mani, dei mezzi, delle attrezzature di lavoro, degli utensili.

 

Di seguito un estratto del punto 5 dell’ordinanza 10 aprile 2020 P.A.T.:

Qualora le attività produttive, commerciali e di servizi pubblici e privati abbiano la necessità di smaltire rifiuti costituiti da guanti e mascherine utilizzati all'interno dei loro locali, questi devono essere raccolti assieme al rifiuto indifferenziato. Tali rifiuti devono essere opportunamente confezionati e sigillati con almeno doppio sacchetto, conformemente alle indicazioni fornite dall’Istituto Superiore di Sanità (rapporto ISS Covid-19 n. 3/2020), e avviati allo smaltimento in discarica o mediante termodistruzione tramite il gestore del servizio di raccolta dei rifiuti territorialmente competente.

 

 

Per assistenza o maggiori informazioni:   +39 0461 554165    |    info@consul-tec.it

 

ambiente scadenze sicurezza gestione rifiuti

ARGOMENTI CORRELATI

DATORE DI LAVORO: corso formazione RSPP/DL rischio basso e-learning
Attivato il corso e-learning per la formazione di datori di lavoro RSPP rischio basso
TRASPORTO MERCI: la sicurezza del carico nel trasporto stradale
L'importanza del fissaggio dei carichi nell'eccezionale situazione di emergenza Covid-19
INFORTUNI SUL LAVORO DA COVID-19: chiarimenti sulla responsabilità del datore di lavoro
Chiarita la responsabilità penale e civile del datore di lavoro in caso di infortuni per Covid-19